Scoprire l’universo femminile

L’istituto di Ricerca Quaeris ha realizzato una ricerca sulla condizione della donna nella Provincia di Trento, commissionata dal Gruppo Consigliare Provinciale del Partito Democratico del Trentino.

In questa indagine, Quaeris esplora il punto di vista di donne e uomini su alcuni aspetti della condizione femminile: l’immagine ed il ruolo femminile nella società trentina attuale, il rapporto tra i sessi, il modo in cui le donne affrontano le difficoltà quotidiane e le esigenze cui vorrebbero fosse data una risposta. Lo studio si pone nell’ottica di cogliere il punto di vista delle donne sul loro vivere quotidiano, al fine di utilizzare i risultati per incentivare e migliorare le risposte che le istituzioni pubbliche offrono attualmente alle esigenze del mondo femminile. Conoscere meglio quindi l’universo delle donne, per poter rispondere loro in modo efficace grazie a policy mirate.

I risultati emersi nel corso della ricerca evidenziano la necessità di favorire un cambiamento socio – culturale che porti alla ristrutturazione del ruolo sociale delle donne: è fondamentale fuoriuscire da una condizione in cui la donna, sia per cause esterne che per cause interne, è oberata da molteplici incarichi e non ha modo di occupare tutti i livelli di potere. Il mantenimento dello status quo rischia di creare rigidità strutturali che potrebbero causare effetti negativi a livello economico, culturale e politico: infatti una società che non riesca a integrare i diversi punti di vista rimane statica ed incapace di reagire ai cambiamenti. Ecco perché sarebbe utile favorire percorsi che incentivino una riconfigurazione del ruolo delle donne nella società trentina ed italiana: abbiamo continuamente esempi concreti di realtà di altri Paesi Europei (Francia, Paesi Scandinavi ecc) che ci fanno comprendere che non si può prescindere da un maggior coinvolgimento a livello politico, economico e culturale dell’universo femminile, poiché ciò crea valore aggiunto (aumento della natalità, miglioramento delle politiche sociali, miglior allocazione delle risorse..) necessario per essere competitivi ed adattarsi ai flussi non costanti del mercato ed agli eventi inaspettati della scena politica.

Il dovere delle istituzioni è accompagnare questo cambiamento socio – culturale e fornire le linee guida per un mutamento che coinvolga l’intera società. Due sono gli obiettivi principali realizzabili: da una parte le istituzioni possono sostenere e potenziare le Pari Opportunità favorendo percorsi che valorizzino il ruolo delle donne e si distacchino da una concezione tradizionale di conciliazione a carico delle donne (incentivando la re-distribuzione equa dei carichi extra – lavorativi); dall’altra le istituzioni possono facilitare un cambiamento nell’ambito del modo di operare dei servizi introducendo e / o rafforzando una logica che ragioni in termini di servizi rivolti alle famiglie e non meramente servizi destinati alle donne, coinvolgendo sempre più dunque anche l’universo maschile.

PDF Sondaggio Quaeris_Donne Trentino_01

PDF Sondaggio Quaeris_Donne Trentino_02

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.