PANEL QUAERIS: la spesa pubblica

INDAGINE QUAERIS: Il Panel Quaeris di testimoni privilegiati esprime le proprie opinioni sulla gestione della spesa pubblica, tema costantemente oggetto di critiche ed osservazioni.

È stata sondata l’opinione di un gruppo di rappresentanti della società civile in grado di esprimere autorevoli pareri in merito ad argomenti di interesse: 40 esperti di vari settori (economia, politica, istruzione, cultura ecc) hanno risposto ad alcune domande sulla situazione socio – economica italiana. È la spesa pubblica il tema di questa terza ed ultima presentazione dei risultati.

Rispetto alla citazione “È possibile ridurre la spesa pubblica senza diminuire i servizi ai cittadini e alle imprese, rendendo più efficiente la Pubblica Amministrazione” il 65,1% si dichiara molto d’accordo ed il 27,5% è abbastanza d’accordo, per un totale di 92,6%. Solo il 7,4% è poco d’accordo rispetto a questa affermazione, per cui ritiene che non sia possibile ridurre la spesa pubblica senza penalizzare i servizi.

Nel caso in cui il Governo decidesse di intervenire sulla spesa pubblica, il 57,5% del campione riterrebbe più equo ridurre le pensioni più alte (le “pensioni d’oro”), mentre il 55,1% vorrebbe l’accorpamento dei comuni sotto i 5000 abitanti. Altri interventi equi risultano essere la riduzione del numero di politici a tutti i livelli (39,9%), l’abolizione delle province (35,1%) e la riduzione del bilancio dello Stato centrale (32,5%).

PDF Sondaggio Quaeris_Spesa pubblica

GUARDA SIMONE GASPARINI, COLLABORATORE DI QUAERIS, CHE ILLUSTRA I DATI IN QUESTO BREVE VIDEO:

Simone Gasparini , 43 anni, consulente finanziario. Dopo aver maturato venti anni di esperienza bancaria, ad aprile 2012 decide di passare alla libera professione per dedicare la propria esperienza al servizio della clientela aziendale e privata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.