Made in Italy: le eccellenze d’Italia

Made in Italy: le eccellenze d’Italia – Da un nostro recente sondaggio sulle eccellenze italiane, la cucina e la moda / lo stile made in Italy emergono quali elementi d’orgoglio per gli italiani. Quale sarà il futuro per i nostri prodotti all’estero? I nostri intervistati sono ottimisti e prevedono la crescita o la stabilità.

In questo sondaggio Quaeris affronta il tema del made in Italy, oggi più che mai argomento di interesse per il nostro Paese, in quanto fonte di guadagno e di crescita: ad un campione rappresentativo di 200 italiani abbiamo posto delle domande relativamente alle eccellenze italiane.

Le categorie di prodotti che secondo gli italiani rappresentano al meglio il nostro Paese all’estero sono i prodotti alimentari ed i vini (43,5%) e la moda e gli accessori (33,2%). Sono le donne ed i 55 – 64 ad affermare con maggior forza l’importanza di questi settori. Seguono a gran distanza altre categorie, ritenute molto meno importanti.

La maggioranza degli intervistati (96,6%) ritiene che il made in Italy non sia un mito alimentato dagli italiani, ma pensa che sia una solida realtà riconosciuta anche dai Paesi esteri.

Ma quale sarà il futuro del made in Italy? Il campione si spacca principalmente su due possibilità: il 43,3% ritiene che vi sarà un ulteriore slancio ossia una crescita, mentre il 42,7% pensa che la situazione rimarrà stabile. Solo l’11,2% pensa che esso decrescerà, soppiantato dai “Made in” di altri Paesi. C’è maggior fiducia sulle possibilità di crescita del made in Italy tra i maschi, gli under 34 anni ed i residenti nel Nord – ovest.

Quasi la totalità degli intervistati dichiara che il made in Italy rende orgogliosi di essere italiani: il 21,5% condivide molto questa affermazione ed il 75,6% abbastanza. Ma quali sono gli aspetti che danno sostegno a questo orgoglio? In testa a questa classifica, a conferma delle risposte degli intervistati alle precedenti domande, si posizionano la cucina italiana (media di 9,83 su scala da 1 a 10) e la moda e lo stile (9,75). Il valore di essi è riconosciuto soprattutto dalle donne e dagli under 24 anni. Al sud affermano maggiormente l’importanza della cucina italiana mentre a nord – ovest difendono di più il valore della moda e dello stile italiano. Seguono a poca distanza altri aspetti importanti quali le bellezze naturali del nostro territorio (9,63), il patrimonio artistico e culturale (9,56) ed il livello dello sport e dei campioni (9,45).

PDF Sondaggio Quaeris_Eccellenze made in Italy

GUARDA IL VIDEO IN CUI GIORGIO DE CARLO ESPONE I RISULTATI DELLA RICERCA:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.