Gli italiani e la casa

INDAGINE QUAERIS: La casa per gli italiani è uno spazio pratico ed efficiente. La tipologia di abitazione che piace maggiormente è la casa singola (31,2%), seguita dall’appartamento (25,1%) e dalla villetta (18,6%). La cucina è l’ambiente che si preferisce curare all’interno della casa.

Quaeris ha chiesto ad un campione rappresentativo di italiani di esprimere le loro opinioni relativamente ad alcuni aspetti del tema “casa”.

Per il 32,4% degli intervistati la casa è principalmente uno spazio pratico ed efficiente: a pensarla così sono soprattutto gli uomini, gli over 65 anni ed i residenti nel Sud Italia. In secondo luogo essa è vista come un luogo che rappresenta appieno se stessi (26,8%§): tale opinione è maggiormente condivisa tra i maschi, i 45-54 enni e i residenti a Nordovest. La casa è un nido in cui rifugiarsi per il 23,6%: tale visione è diffusa maggiormente tra le donne, gli under 34 anni ed i residenti in Centro Italia. Meno condivisa (17,2%) è invece l’idea della casa intesa come luogo da vivere a 360°.

La tipologia di abitazione che gli intervistati prediligono è la casa singola (31,2%): è preferita dalle donne, dagli over 55 e dai residenti nel Centro Italia. Staccato di poco troviamo invece l’appartamento (25,1%): in questo caso a preferirlo sono gli uomini, i residenti nel Centro e Sud d’Italia, over 55 ed under 24 anni. Seguono poi la tipologia della villetta (18,6%), l’attico mansardato (11,8%) e a distanza si collocano tipologie quali bi-famigliare, rustico e duplex.

Per quanto concerne la collocazione, si può dire che non vi sia una vera e propria posizione preferita: al 28,7% piace / piacerebbe vivere in semi centro, il 26,4% fuori città, il 23,0% in periferia ed il 22,1% in centro. Il semicentro è preferito da uomini, 25 – 34 enni e residenti nel Sud Italia. Vogliono vivere maggiormente fuori città invece i 45 – 54 enni ed i residenti nel Centro Italia.

Gli elementi irrinunciabili della casa sono il box (29,8%) ed il posto auto (23,6%). Essi sono maggiormente apprezzati dagli uomini: il box è preferito da 45- 54 enni e residenti nel Nord ovest d’Italia, mentre il posto auto dagli under 34 anni e residenti in Centro Italia. Altri aspetti ritenuti meno importanti sono: la cantina (14,5%), i doppi servizi (13,9%), il balcone (13,2%) e la soffitta (5,0%).

La stanza a cui gli intervistati dedicano maggiore attenzione è la cucina (38,4%): è la preferita delle donne, degli over 55 anni e dei residenti nel Sud Italia. Segue il soggiorno (29,8%), curato maggiormente da uomini, 25-34 enni, 45-54 enni e da residenti nel Nord Est. Distanziati di molto sono spazi come la camera da letto (19,9%), lo studio (6,8%) e il bagno (5,1%).

Cosa non può mancare nella casa ideale? Le pertinenze (balconi, terrazzi, cantina, soffitta, box…) sono molto importanti (media da 1 a 10: 8,69): esse sono fondamentali soprattutto per gli uomini, i 55 – 64 enni ed i residenti al Sud. Altro elemento cui i nostri intervistati danno rilevanza è l’efficienza energetica (7,91): uomini, 45 – 54 enni e residenti nel Nord Est d’Italia apprezzano maggiormente tale aspetto. La tecnologia della casa (7,08) è un elemento importante anche in questo caso più per gli uomini che per le donne, per gli under 34 anni e per i residenti nel Nord Est e Centro d’italia.

Un ultimo aspetto che si è voluto sondare è relativo all’arredamento: il 43,3% preferisce acquistare i mobili in negozi della grande distribuzione low cost (43,3%), che sono prediletti da donne, over 55 anni e residenti nel Nord Ovest. Molto utilizzati sono anche i negozi monomarca di prezzo medio o alto (37,5%), preferiti da uomini, 25 – 45 enni e, anche in questo caso dai residenti nel Nord Ovest. Gli intervistati si avvalgono meno, per le spese di arredamento, degli outlet specializzati (22,8%), di internet (15,6%), dei negozi specializzati (14,7%) e degli antiquari (13,8%).

PDF Sondaggio Quaeris_Casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.